Laureata nel 2004 al Politecnico di Milano in Architettura e Urbanistica.

 

Le numerose esperienze, avendo progettato e costruito in diversi continenti, mi hanno permesso di sviluppare una rete capillare di conoscenze professionali (general contractor, fornitori, consulenti, professionisti), una conoscenza interculturale delle tecniche costruttive tradizionali e contemporanee e la diversa espressività che ogni cultura richiede e trasmette, accrescendo in me la ricchezza del confronto nella diversità di visioni e sensibilità.

 

Dopo aver fondato SLAM architects con Andrea, abbiamo continuato insieme a saggiare la bellezza del fare architettura e della pratica applicazione maturando ancor di più quell'amore e quella dedizione per l'architettura e per il design.

 

- La piccola luce di fiammifero solleva improvvisamente la massa delle ombre, la camicia caduta sopra la sedia acquista un volume impossibile, la nostra vita … Comprende? … La nostra vita si presenta lì come altro … come un avvenimento eccessivo … Si deve fare ordine molto in fretta. C’è felicemente lo stile. Non calcola che cosa sia? Vediamo: lo stile è la maniera sottile di trasferire la confusione e la violenza della vita sul piano mentale di un’unità di significato. -

 

H.Helder, Os passos em volta, 1963

1/1